Migliore qualità di vita per i diabetici con il nuovo sistema integrato di Medtronic

Il primo sistema integrato al mondo in grado di regolare l’infusione di insulina

Come funziona il Nuovo Sistema Integrato?
Il sistema adatta automaticamente l’erogazione di insulina basale ogni cinque minuti, in base alle letture del monitoraggio continuo del glucosio (CGM), per offrire protezione da ipoglicemie e iperglicemie. È il primo e unico sistema in grado di personalizzare automaticamente l’erogazione dell’insulina basale 24 ore al giorno per la terapia delle persone con diabete di tipo 110,11,12.

Qual è l’innovazioni principale del Nuovo Sistema?

Il Nuovo Sistema è dotato della più recente funzione della tecnologia innovativa sviluppata da
Medtronic, con la Modalità Automatica e si avvale del nuovo e più accurato sistema di monitoraggio continuo del glucosio (CGM) di Medtronic, costituito dal sensore e dal trasmettitore.
Il sistema utilizzato in Modalità Automatica richiede un input minimo da parte degli utilizzatori, che devono solo inserire i carboidrati assunti durante il pasto, accettare le raccomandazioni sui boli correttivi e calibrare periodicamente il sensore.
La Modalità Automatica consente di regolare automaticamente l’erogazione dell’insulina basale, ogni cinque minuti, 24 ore al giorno, in base alle esigenze personalizzate di ciascuno. Questo aiuta a massimizzare il tempo in cui i livelli di glucosio restano nell’intervallo di target, in modo che le persone diabetiche e le loro famiglie possano pensare meno alla gestione del diabete e dedicare più tempo e maggiore attenzione alle altre attività quotidiane13.

Che cos’è il “Time in Range”?
Il “Time in Range” è la percentuale di tempo che le persone con diabete di tipo 1 trascorrono
nell’intervallo glicemico ottimale pari a 70-180 mg/dL. Un aumento del Time in Range a lungo termine può essere ottenuto sfruttando i progressi nelle tecnologie per la terapia del diabete, come il Nuovo Sistema di Medtronic che è in grado di regolare automaticamente l’erogazione dell’insulina basale.
L’obiettivo della gestione del diabete è aumentare il tempo trascorso in questo intervallo target di euglicemia e ridurre al minimo valori di glucosio alti e bassi, che possono portare a complicazioni acute o croniche, come patologie vascolari, aumentando il rischio di malattie coronariche, infarto del miocardio e ictus. Le patologie vascolari possono provocare anche perdita della vista, patologie renali e neuropatie.

Quali sensori sono utilizzati dal Nuovo Sistema?
Il Nuovo Sistema è compatibile unicamente con il primo e unico sensore Medtronic che ha ricevuto l’approvazione dell’FDA e la marcatura CE per il controllo di un sistema in grado di regolare automaticamente l’erogazione di insulina basale. Si tratta del sensore più accurato14 di Medtronic,progettato per essere intelligente e affidabile15,16 e per aiutare una migliore indossabilità grazie a delle soluzioni ergonomiche di fissaggio alla cute e per il posizionamento sul braccio (sito che risulta essere il più performante come accuratezza)15.
I risultati clinici per 32.178 utenti del Nuovo Sistema hanno mostrato un time in range del
70,6%17 in tutte le fasce di età per coloro che utilizzano la tecnologia SmartGuard™

Una nuova qualità della vita
Gli utilizzatori confermano che il Nuovo Sistema Integrato ha soddisfatto o superato la loro aspettativa di poter dedicare meno tempo alla gestione della terapia del diabete.
I risultati della terapia ottenuti nella “Vita reale” confermano quelli dello studio clinico pilota
I dati su 2.534 persone monitorate nel “mondo reale” hanno mostrato che l’85% ha avuto esiti positivi in tutte e cinque le categorie esaminate, tra cui energia e mobilità, controllo del diabete, ansia e preoccupazione, carico sociale e funzione sessuale. Tutti hanno riportato esperienze positive con la funzione automatica del Nuovo Sistema, miglioramenti dimostrati in più misurazioni della Quality of life (QoL). Anche le persone che seguivano la terapia multi-iniettiva hanno mostrato un miglioramento significativo della QoL complessiva, a indicare un’ampia accettazione del Nuovo Sistema.