Vidas chiede un aiuto per ultimare la Casa Sollievo Bimbi

Un aiuto da parte di tutti per ultimare “Casa Sollievo Bimbi” che accoglie i minori inguaribili e le loro famiglie  a Milano .

In Italia 30.000 bambini hanno bisogno di cure palliative pediatriche:attualmente sono garantite solo a 1 su 7 

45587 è il numero solidale con cui fino al 16 febbraio 2019 è possibile aiutare Vidas – associazione che dal 1982 offre assistenza completa ai malati terminali  a ultimare Casa Sollievo Bimbi, l’hospice pediatrico in cui i bambini con gravi malattie possono ricevere gratuitamente adeguate cure palliative.

Nel nostro Paese sono circa 30.000 i bambini affetti da malattie inguaribili, di natura oncologica, rara, neurologica o neuromuscolare, che avrebbero bisogno di cure palliative pediatriche*. Un’assistenza complessa a cui, a causa della quasi totale assenza di servizi dedicati, può accedere solo il 15% di loro, ovvero circa 1 bambino su 7.

Per colmare questo drammatico bisogno nel 2015 Vidas ha attivato una équipe pediatrica a domicilio e, nell’ottobre 2016, ha avviato a Milano la costruzione di Casa Sollievo Bimbi, il primo hospice pediatrico della Lombardia, e uno dei pochissimi in Italia, che sarà inaugurato nella primavera del 2019. Qui bambini e ragazzi che soffrono di malattie gravissime, e non soltanto nella fase terminale ma sin dall’esordio, potranno trovare, insieme alle loro famiglie, sostegno e cura gratuiti in un ambiente caldo e accogliente, su misura per le proprie necessità.

La costruzione di Casa Sollievo Bimbi è completata: adesso mancano tutti gli arredi. Per questo Vidas lancia la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi con numerazione solidale 45587 grazie a cui, fino al 16 febbraio 2019, si potranno donare 2, 5 o 10 euro con SMS o chiamate da rete fissa e contribuire così al completamento del progetto.

Basato sull’idea di casa, l’hospice offrirà ai minori e ai loro famigliari servizi di degenza grazie a sei mini alloggi e ad ampi spazi, tra cui un giardino d’inverno, destinati al gioco, all’intimità e alla socializzazione che i diversi momenti della vita e della malattia possono richiedere. Nel day hospice metterà inoltre a disposizione ambulatori e studi medici oltre ad attività di consulenza, supporto psicologico e sportello sociale.

Casa Sollievo Bimbi si integrerà con le realtà ospedaliere e territoriali esistenti completando il sistema integrato Vidas di assistenza in età pediatrica. Nella finalità del progetto, anche quella di essere il progetto pilota per le cure palliative in Italia, definendo modelli di intervento che potranno essere di riferimento per altre strutture.

La campagna a sostegno di Casa Sollievo Bimbi può contare, oltre che sui rappresentanti istituzionali di Vidas, in primis il Presidente Ferruccio De Bortoli, anche su numerosi testimonial d’eccezione tra cui: Ale e FranzCaterina BalivoVittoria BelvedereLella CostaPhilippe DaverioGiulia LazzariniLinusSilvio MuccinoSonia PeronaciDebora Villa.

*L’OMS definisce le cure palliative pediatriche come l’attiva presa in carico globale del corpo, della mente e dello spirito del bambino e che comprende il supporto attivo alla famiglia (Cancer Pain Relief and Palliative Care in Children, WHO-IASP, 1998).

Nella foto: l’interno della Casa Sollievo Bimbi di Vidas